14 luglio 2010

Tortino estivo

La stò proponendo a tutti nella speranza che qualcuno la prepari e poi mi inviti a mangiarla!!!
Hhihihihhiih!!
E' che mi da l'idea di essere fresca e buona!!
Mattonella allo yogurt con fragole e fragoline di bosco500g panna fresca


400g yogurt bianco (per me, Mila)

18g colla di pesce

60g marsala (o altro liquore a piacere)

...100g zucchero

150g fragole

100g di fragoline di bosco

fragole per guarnire



In una ciotola mettere a bagno 10g di fogli di gelatina per ammorbidirli, quindi scolarli e strizzarli bene. Mettere 30g di marsala sul fuoco e toglierlo appena inizia a bollire. Scioglierci dentro la gelatina ed incorporarla a 200g di yogurt in una terrina. A parte, in una ciotola ampia, montare con una frusta 250g di panna, quindi aggiungervi lo yogurt con la gelatina sciolta.

Distribuire il tutto in uno stampo da plumcake di alluminio leggermente inumidito col liquore, livellare e metteterlo i freezer per 15 minuti.

Nel frattempo pulire le fragoline e tagliare le fragole a piccoli pezzi (grandi come le fragoline) e condirle con lo zucchero.

Tirare fuori lo stampo e adagiare sopra un abbondante strato di fragoline e fragole.

Rifare lo stesso procedimento con la panna, lo yogurt, il marsala e la gelatina restanti e terminare di ricoprire lo stampo.

Mettere il tutto in frigo per almeno 2 ore (meglio anche di più).

Al momento di sformare, immergere lo stampo per un attimo (e non di più!) in acqua bollente e ribaltare su un piatto.

Servire contornato da una dadolata di fragole appena zuccherate. Virginia Portioli (autrice)

5 commenti:

Dona65 ha detto...

VERST(..a parte il fatto che non mi piace lo yogurt,) sembra fantastica...mi associo a coloro che attendono che qualcuno la prepari e ci inviti a mangiarla yuk yuk..

Dona65 ha detto...

"verst" non c'entra...

Scarabocchio ha detto...

eeeeeee eccheccivuoleeeeee???
Non devi nemmeno accendere il forno!!!
Queste lavorazioni a freddo sono più facile a farsi che a dirsi, fidati!!!
Io ne faccio spessissimo una che contempla l'utilizzo di pari dosi di ricotta e yogurt!
Troppo buona, sparisce in una sola seduta!
;)

Elena ha detto...

Dona......
neppure io vado pazza per lo Yogurt ma se sottoforma di torta lo aprezzo di più!!

Scarabocchio....
una cosa sola:
Passa la ricetta !!

Baci caldi e appiccicosi a tutte e due!!

Scarabocchio ha detto...

Allora eccoti una interpretazione maccheronica della ricetta di cui ti parlavo:

come prima cosa, prendi 3 fogli di colla di pesce e fagli fare il bagnetto in un pò d'acqua fredda, fino al totale rammollimento!
Nel frattempo che la colla di pesce sguazza felice e contenta nella sua acqua fresca fai fondere 50 g di burro in un pentolino e tuffaci dentro 300 g di macinato finissimo di biscotti (io ho usato una specie di pandistelle), poi prendi questo preparato ben amalgamato e schiaffalo in uno stampo a cerniera antiaderente (alla fine si staccherà che è un piacere!).
Schiaccialo bene bene con l'aiuto di un cucchiaio, fino a compattarlo del tutto!
Ecco pronta la base della torta!
Ora, malgrado la gelatina non ne voglia sapere di uscire dall'acqua, tu tirala fuori e mettila in un pentolino con 2 cucchiai di latte, metti sul fuoco e falla sciogliere completamente (non arrivare a bollore che sennò è tutto da buttare)
mentre questo liquidino si raffredda prepara una pappetta con 250 g di ricotta, 2 vasetti di yogurt (che solitamente equivalgono a 250 g) e 2 cucchiai di zucchero!
Una volta amalgamato tutto per benino aggiungici il liquidino, mescola per bene, versa sul fondo biscottato e metti in frigo per almeno 3/4 ore dopodichè preparati a vederla sparire in un battibaleno!
Veloce, fresca e di sicura riuscita!

Ricorda che puoi aggiungere alla pappetta quello che ti pare, tipo pezzi di biscotto, gocce di cioccolato, pezzi di frutta: più ci metti e più ci trovi!

=)