23 novembre 2008

Laboratorio la mia confusione....

Fata Bislacca mi ha invitata tempo addietro a partecipare a una sua bella iniziativa...
Mostrare il proprio angolo di confusione creativa.
Io di angolo ho una stanza intera,posso dire di essere una delle poche fortunate e forse molte mi invidieranno.
Ma vi assicuro che se hai 2 metri quadrati te ne servono 10 se ne hai 10 sei capace di incasinare una stanza da 40 metri quadri e se ti capita d'avere a disposizione un'intero appartamento lo riempi di roba creativa ovunque!!!
Alle creative non bisogna dare troppo, che si pigliano tutto il braccio e non te lo tornano più indietro perchè potrebbe essere utile ad una loro scultura immaginaria.......
Qui in questo post vi faccio vedere 3 scorci ,una è la scrivania dove tengo carte disegni penne pennarelli album,lettere da spedire,pacchi aperti,pacchi chiusi,fatture, vecchie agende del 1998 .
A destra dela scrivania uno scaffale con le scatole delle perline,la scatola dei colori per tessuti,altri albun,colori ,vernici la scatola dei fili colorati i pennelli e altro ancora.
Poi la foto della mia piccola libreria con tutti i libri sull'oreficeria  dei Fenici,Longobardi,Traci,Dizionario della lingua italiana....non si sa mai......libri di scuola (ancora utilissimi) manuali vari raccattati nelle piccole bancarelle in giro per il mondo,un vecchio libro di disegni decorativi antichi,se aguzzate la vista vedrete anche un rotolo della carta igenica....utilissimo per svariati usi.....eheheheheh.
La vecchia bilancia che non funziona più e che non voglio buttare e l'immancabile termos con la bevanda calda per quando voglio sorseggiare qualcosa di caldo con tazzona decorata a mano sbeccata che non voglio buttare.
Ed infine l'ultima foto è uno dei 3 tavoli da lavoro che negli anni ho accumulato e che.....non voglio buttare!!!!!
Questo lo utilizzo per le infilature e per la creazione degli oggetti da assemblare con materiale tipo perle ,ambra ,paste sintetiche ecc.ecc.
Fata bislacca...ti ho fatta aspettare ma spero tu sia soddisfatta!!!

4 commenti:

Dona ha detto...

.. e il disordine creativo dove sta?..ORDINATISSSSIMA SEII!!!
però ..sante parole le tue cara socia!..io potrei lavorare in mezzo metro ma occupo tutta la casa con le mie cianfrusaglie!
...anzi, devo dire che ormai mi stanno sfrattando!...le cianfrusaglie dico...
HO BISOGNO DI SPAZIOOOOO!!!

sempre Fata Bislacca ha detto...

Eccome!!!! Grazie di cuore per averci aperto cuore e casino!!!! Il tuo post è molto divertente, bella quello del braccio che terremmo per farne una scultura.... E ora vediamo Dona e Anna????? Comunque non ci basta mai!!! IO ho un po' barato nelle mie foto, ma per pietà vostra per non dovervi mostrare ogni angolo di casa... Praticamente ho invaso tutto come una pianta infestante... Anche se ufficialmen te ho il mio angolo magenta!!! Sono passata anche dai tuoi altri 2 blog; hai fatto cose magnifiche in mia assenza e non vedo l'ora di avere il tempo di venirmi a guradare tutto di fino!!! Ancora grazie di cuore ed un abbraccio a voi tre "DEA" (giovani Dee(A)) Fata Bislacca

Elena ha detto...

Per ciascuno di noi l'ordine è relativo!
Mia madre si mette le mani nei capelli quando viene a trovarmi.
Mi sorella poi.......figuriamoci si spaventa quando viene a trovarmi,lei nell'armadio ha tutti i vestiti selezionati in base agli abbinamenti che deve fare!!!
Io da piccola mettevo un calzino di un colore ed uno di un'altro ed andavo a scuola in ciabatte,me ne accorgevo solo quando ero alla fermata della corierina!!!
Sò che si può fare più casino di così....hoooo se lo sò!!
Ma ho imparato a mettere ordine nel disordine altrimenti sclero pure io!!!

In quanto a te Fatabislacca.....io a te avrei proprio paura di prestarti un braccio....con tutte quelle carine bamboline che crei sono certissima che non me lo torneresti più indietro.
;-P

Scarabocchio ha detto...

Come è bello sfruculiare nel disordine altrui: non ci si sente mai soli! eheheh